Perché la ruota giri, perché la vita viva, ci vogliono le impurezze, e le impurezze delle impurezze: anche nel terreno, come è noto, se ha da essere fertile. Ci vuole il dissenso, il diverso, il grano di sale e di senape... Primo Levi, Il sistema periodico

Cos'è l'aronia

Questo arbusto a bacche nere dal succo leggermente asprigno, ha eccezionali proprietà nutritive.

Il suo sviluppo in Europa risale al diciannovesimo secolo, quando dall’America settentrionale e dalle steppe siberiane è arrivata in Russia per poi diffondersi nell’Europa centro orientale, soprattutto nell’ex Germania est, in Polonia, in Ungheria e in Finlandia.

E’ un arbusto resistente, con foglie verde scuro e piccoli fiori bianchi.
Dopo averla scoperta casualmente, abbiamo avviato una coltivazione pilota con un’ottantina di piante.

Quindi, durante la rovente estate 2015, abbiamo inseguito le sue tracce attraverso la Germania e la Polonia, finché abbiamo trovato un vivaio biologico il cui proprietario, Piotr Eggert, che da più di trent’anni in collaborazione con l’Università di Varsavia si occupa della selezione, della propagazione e dell’allevamento dell’aronia, ha risposto con competenza alle nostre molte domande.


Piotr Eggert scrive così:
“Tra tutti i frutti conosciuti l’aronia è quella che ha il contenuto più elevato di antiossidanti. Il suo consumo ‘spazza’ via con straordinaria efficienza i radicali liberi dal nostro corpo”.


Anche la Prof. Iwona Waser dell’Università di Varsavia, in una sua ricerca ne descrive in maniera molto positiva le proprietà: “il frutto dell’aronia ha comprovate funzioni che apportano grande giovamento alla salute. Ha la capacità di proteggere dall’arteriosclerosi, dall’infarto, dall’ictus, dalle malattie degenerative del sistema nervoso e rallenta i processi di invecchiamento. Questo frutto riunisce in sé i benefici del vino rosso e del tè verde, poiché contiene sia gli antociani che le catechine”.


E oltre a dosi elevate di antociani e polifenoli contiene anche una buona quantità di minerali e vitamine, tra cui la C, la P, la E, la K, la B2 e la B9.

In Italia l’Aronia è pianta ancora pressoché sconosciuta, al punto che probabilmente siamo i primi ad averne impiantati alcuni ettari.

Settembre 2016, analisi delle nostre bacche: polifenoli 6.380 mg. per chilo.
  

Colore giallo paglierino, aroma vinoso con leggere note di frutta a polpa bianca ed erbe officinali, nel gusto notevole la componente sapida, buona la persistenza gusto-olfattiva
Colore rosso rubino, aroma intenso con note prevalenti di piccoli frutti rossi accompagnate da note vegetali fresche e liquirizia; gusto rotondo e morbido.
Colore giallo paglierino, note balsamiche con spiccata nota di menta, abboccato, pieno, fresco con una spiccata acidità
Intenso e impenetrabile colore rubino, naso di grande spessore e complessità con note che vanno dal balsamico al cioccolato alla ciliegia sotto spirito, bocca armonica e strutturata con grande persistenza gusto-olfattiva
Colore giallo paglierino intenso, aroma di pera matura ed erba falciata, pieno e fresco allo stesso tempo
Colore giallo oro, note di frutta secca e nocciole, bocca elegante e moderatamente dolce
Pensato per poter offrire un ottimo vino da tutti giorni che si accompagna bene a qualsiasi pietanza. Disponibile anche nel formato da 20 litri.
Ottimo vino da tutti i giorni si accompagna bene a qualsiasi pietanza; per una cena "speciale" servitelo in caraffa. Disponibile anche in formato da 20 litri.
Colore rosato con tonalità buccia di cipolla, al naso si apre a note di frutta matura; in bocca molto corposo con spiccata nota tannica, sapido, con leggera nota amarognola finale.
Prodotta esclusivamente dalle nostre vinacce dalla Distilleria artigianale Nannoni (Paganico), annata 2006
Prodotta esclusivamente dalle nostre vinacce dalla Distilleria artigianale Nannoni (Paganico); annata 2006, invecchiata 24 mesi in barrique.
Villa Chiarini Wulf Società Semplice Agricola - p.iva 02054270562 tel. 0761 1790376 cell. 3473045733 - 3392887737 prodotti@villachiariniwulf.it appartamenti@villachiariniwulf.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5
X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.