Perché la ruota giri, perché la vita viva, ci vogliono le impurezze, e le impurezze delle impurezze: anche nel terreno, come è noto, se ha da essere fertile. Ci vuole il dissenso, il diverso, il grano di sale e di senape... Primo Levi, Il sistema periodico
» Blog » Articoli

La grande bellezza

In natura sono un’enorme quantità le piante che contengono sostanze benefiche per l’uomo, o che possono alterarne le condizioni; e ancora le proprietà di molte di esse non sono state esplorate, o meglio, negli ultimi due secoli se ne è persa sempre più la conoscenza.
Ultimamente, anche per effetto della moda che ormai imperversa dal punto di vista alimentare, salutistico e cosmetico, lo spettro si sta nuovamente allargando.
Tuttavia in Italia l’Aronia è pianta ancora pressoché sconosciuta, al punto che probabilmente siamo i primi in Italia ad averne impiantati alcuni ettari. Originaria del nord America e delle steppe siberiane, è molto diffusa nell’est europeo per le sue notevoli proprietà.
Piotr Eggert, che da più di trent’anni ne studia la selezione, la propagazione e l’allevamento, scrive così:
“Tra tutti i frutti conosciuti l’aronia è quella che ha il contenuto più elevato di antiossidanti. Il suo consumo ‘spazza’ via con straordinaria efficienza i radicali liberi dal nostro corpo”.
Anche la Prof. Iwona Waser dell’Università di Varsavia, in una sua ricerca ne descrive in maniera molto positiva le proprietà: “il frutto dell’aronia ha comprovate funzioni che apportano grande giovamento alla salute. Ha la capacità di proteggere dall’arteriosclerosi, dall’infarto, dall’ictus, dalle malattie degenerative del sistema nervoso e rallenta i processi di invecchiamento. Questo frutto riunisce in sé i benefici del vino rosso e del tè verde, poiché contiene sia gli antociani che le catechine”.
E oltre a dosi elevate di antociani e polifenoli contiene anche una buona quantità di minerali e vitamine, tra cui la C, la P, la E, la K, la B2 e la B9.
Come si consuma questa bacca così preziosa? Per ora stiamo facendo in modo che abbia un felice avvio colturale, nei prossimi articoli racconteremo anche del suo consumo.

 
 
 

 

 

Villa Chiarini Wulf Società Semplice Agricola - p.iva 02054270562 tel. 0761 1790376 cell. 3473045733 - 3392887737 prodotti@villachiariniwulf.it appartamenti@villachiariniwulf.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5
X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.