Perché la ruota giri, perché la vita viva, ci vogliono le impurezze, e le impurezze delle impurezze: anche nel terreno, come è noto, se ha da essere fertile. Ci vuole il dissenso, il diverso, il grano di sale e di senape... Primo Levi, Il sistema periodico
» Blog » Archivio » 2015

Facebook e Google+

 
Dopo molti dubbi e discussioni abbiamo infine deciso di “debuttare” su Facebook, e anche Google+, in effetti. Questo ci dà l’occasione di offrire nuovamente, a chi non ci conoscesse, una breve introduzione alla nostra azienda e al nostro lavoro, in continua evoluzione per le idee, le persone e gli avvenimenti che incontriamo lungo il cammino.

Terra accogliente, donatrice e prolifera. La terra, il terreno, proprio quello che possiamo raccogliere in una manciata, è un organismo vivente da rispettare non solo in quanto tale ma anche perché ci offre il nutrimento senza cui non potremmo vivere.
 
Un tempo si invocava Maia, dea della natura visibile e invisibile, dei campi, della fertilità ma anche del fuoco distruttivo e dei contratti agricoli. Le era dedicato il mese di maggio che da lei prende il nome, e i suoi attributi erano il maggio ciondolo, la cornucopia, la torcia infuocata.

"In tutte le mitologie, per esempio, nell’Europa germanica o celtica o baltica, troverete la madre della terra, o la dea della terra, ed il suo compagno o le controparti maschili accanto ad essa. E vi sono altre coppie come la dea della natura, la rigeneratrice che appariva in primavera dando vita a tutti gli animali della terra, agli umani ed alle piante, Artemide nella mitologia greca; si chiama la Signora degli animali e vi sono egualmente delle controparti maschili dello stesso genere chiamati Signori degli animali."

E’ Marija Gimbutas a pronunciare queste parole, l’archeologa che attraverso le sue ricerche ha teorizzato l’esistenza di un’età più equilibrata e pacifica della nostra.
Noi abbiamo undici ettari di terra, dei quali quattro con ulivi centenari, tre coltivati a vigneti e tre ad aronia, un arbusto che fruttifica bacche nere simili a quelle del mirtillo e che possiedono proprietà salutari estremamente interessanti.
E poi ci sono la cantina di vinificazione e l’acetaia. Cerchiamo, nel nostro minuscolo mondo, di tutelare il patrimonio che la natura ci offre. Da molti anni pratichiamo l’agricoltura biologica, ma anche all’interno di queste regole l’intervento nelle vigne, negli uliveti e nei campi di aronia è il meno invasivo possibile.

Nostro obiettivo è produrre vini, olio, e aceti di elevata qualità, curando e tutelando la terra da cui nascono. Anche per quanto riguarda la trasformazione, in cantina e nell’acetaia, assecondiamo sempre la materia prima, e cerchiamo nuove strade e possibilità osservando i fenomeni della natura e quanto ci accade intorno.
 
Villa Chiarini Wulf Società Semplice Agricola - p.iva 02054270562 tel. 0761 1790376 cell. 3473045733 - 3392887737 prodotti@villachiariniwulf.it appartamenti@villachiariniwulf.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5
X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.